Portale Trasparenza Cittā di Francavilla al Mare - DEMANIO - RICHIESTA DI PROLUNGAMENTO DI 15 ANNI DELLE CONCESSIONI DEMANIALI

Il portale della Trasparenza conforme al D.Lgs. 33/2013 - "Amministrazione Trasparente"

Tipologie di procedimento

DEMANIO - RICHIESTA DI PROLUNGAMENTO DI 15 ANNI DELLE CONCESSIONI DEMANIALI

Responsabile di procedimento: Basile Maurizio
Responsabile di provvedimento: Cialfi Graziano
Responsabile sostitutivo: De Thomasis Raffaella

Descrizione

La Legge di Bilancio 2019  ha esteso di 15 anni la durata delle concessioni disciplinate dal comma 1 dell’art. 1 del D. L. 5 ottobre 1993, n. 400, convertito, con modificazioni, dalla L. 4 dicembre 1993, n. 494, vigenti all’entrata in vigore della Legge.

I commi 682 e 683 dell’art. 1 della L. n. 145 del 30/12/2018 recitano infatti:

682. Le concessioni disciplinate dal comma 1 dell'articolo  01  del decreto-legge 5 ottobre 1993, n. 400, convertito, con  modificazioni, dalla legge 4 dicembre 1993, n. 494, vigenti alla data di entrata  in vigore della presente legge hanno una durata,  con  decorrenza  dalla data di entrata in vigore della presente legge, di anni quindici.  Al termine del predetto periodo, le disposizioni adottate con il decreto di cui al comma 677, rappresentano lo strumento  per  individuare  le migliori procedure da adottare per ogni  singola  gestione  del  bene demaniale.

  683. Al fine di garantire la  tutela  e  la  custodia  delle  coste italiane  affidate   in   concessione,   quali   risorse   turistiche fondamentali del Paese, e tutelare l'occupazione e il  reddito  delle imprese in grave crisi per i danni subiti dai cambiamenti climatici e dai conseguenti eventi calamitosi straordinari, le concessioni di cui al  comma  682,  vigenti  alla  data  di  entrata   in   vigore   del

decreto-legge   31   dicembre   2009,   n.   194,   convertito,   con modificazioni, dalla legge 26 febbraio 2010, n.  25,  nonche'  quelle rilasciate successivamente a tale data a  seguito  di  una  procedura amministrativa attivata anteriormente al 31 dicembre 2009  e  per  le quali il rilascio e'  avvenuto  nel  rispetto  dell'articolo  18  del decreto del Presidente della Repubblica 15 febbraio 1952, n.  328,  o il  rinnovo  e'  avvenuto   nel   rispetto   dell'articolo   02   del decreto-legge 5 ottobre 1993, n. 400, convertito, con  modificazioni, dalla legge 4 dicembre 1993, n. 494, hanno una durata, con decorrenza dalla data di  entrata  in  vigore  della  presente  legge,  di  anni quindici. Al termine del predetto periodo, le  disposizioni  adottate con il decreto di cui al comma 677  rappresentano  lo  strumento  per individuare le  migliori  procedure  da  adottare  per  ogni  singola gestione del bene demaniale.

I quindici anni non sono dunque da calcolare a partire dal 1° gennaio 2021, cioè dopo la scadenza delle attuali proroghe. Dato che la legge di bilancio sarà valida dal 1° gennaio 2019 e che la legge fa decorrere i 15 anni a partire da tale data, la nuova durata delle concessioni arriverà infatti fino al 31 dicembre 2033.

La Regione Abruzzo con la Determina n. DPH002/004 del 22/01/2018 ha fornito alcune indicazioni operative per l’attuazione dell’art. 1, comma 682 della L. 145/2018.

Il titolare di concessione demaniale può scaricare il modello con il quale manifesta la volontà ad accedere all’allungamento della durata della concessione demaniale di 15 anni a far data dal 31/12/2018.

Al modello (in marca da bollo da € 16,00) dovrà essere allegata la presente documentazione:

N.B.: l'intera documentazione e/o integrazioni potranno essere trasmesse all'Ufficio S.U.A.P. esclusivamente tramite posta elettronica certificata all'indirizzo protocollo@pec.comune.francavilla.ch.it.

Al termine dell'istruttoria e dell'accertamento della permanenza delle condizioni soggettive del concessionario per il prosieguo del rapporto concessorio con la Pubblica Amministrazione, il Comune di Francavilla al Mare (Autorità concedente) provvederà all'emissione di un provvedimento di natura ricognitiva/dichiarativa di prolungamento della concessione fino al termine stabilito dalla Legge,

Tale atto dovrà essere registrato a cura e spese del Concessionario presso l'Agenzia delle Entrate, entro 20 giorni dalla data di emissione del provvedimento e previo pagamento della relativa imposta di registro con modello F 23..

Chi contattare

Personale da contattare: Antonello Ursi

Termine di conclusione

Conclusione tramite silenzio assenso: no
Conclusione tramite dichiarazione dell'interessato: no
90

Costi per l'utenza

E' previsto il pagamento di € 100,00 per diritti di istruttoria del SUAP che potrà essere effettuato con le seguenti modalità:

• Pagamento mediante bonifico bancario c/o Tesoreria Comunale (IBAN: IT54B0311177690000000001163 ).
• Pagamento mediante conto corrente postale n. 12619664 intestato a Comune di Francavilla al mare - Servizio Tesoreria (IBAN: IT22F0760115500000012619664)
• Pagamento in contanti presso L’Ufficio Economato aperto tutti i giorni dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e nei pomeriggi di martedì e giovedì dalle ore 15.30 alle ore 16.30.

N.B. si ricorda che i concessionari sono tenuti al pagamento dell'imposta di registro mediante Apposito modello F23 che potrà essere effettuato per l'intero periodo (15 anni) o annualmente.

L'imposta di registro è pari al 2% del canone demaniale annuale (arrotondato all'euro superiore o inferiore se i decimali sono superiori o inferiori a 0,50). Se in canone complessivo è inferiore a 10.000 € si pagherà l'imposta di registro minima che è di € 200,00.

 

Servizio online

Tempi previsti per attivazione servizio online: -
Contenuto inserito il 01-02-2019 aggiornato al 09-09-2019
Facebook Twitter Google Plus Linkedin
- Inizio della pagina -
Recapiti e contatti
Corso Roma, 7 - 66023 Francavilla al Mare (CH)
PEC protocollo@pec.comune.francavilla.ch.it
Centralino +39. 085.49201
P. IVA 00110400694
Linee guida di design per i servizi web della PA
Seguici su:
Il progetto Portale della trasparenza č sviluppato da ISWEB S.p.A. www.isweb.it