Portale Trasparenza Cittā di Francavilla al Mare - TRIBUTI - Informativa Tasi 2017

Il portale della Trasparenza conforme al D.Lgs. 33/2013 - "Amministrazione Trasparente"

Tipologie di procedimento

TRIBUTI - Informativa Tasi 2017

Responsabile di procedimento: Paolini Marilena
Responsabile di provvedimento: Murri Emanuela
Responsabile sostitutivo: De Thomasis Raffaella

Uffici responsabili

Risco srl, Servizio Tributi

Descrizione

Tasi - Tributo per i servizi indivisibili - anno 2017

Acconto, modalità per il calcolo del tributo, come e quando si paga

Indice

  • NOVITA’ 2017: Per l’anno d’imposta 2017 sono state confermate le novità introdotte con la Legge di Stabilità 2016 e quindi la IUC è rimasta sostanzialmente invariata rispetto all'anno precedente.
  • Cos'è la Tasi
  • Chi paga
  • Quando si paga
  • Dove e come si paga
  • Quanto si paga
  • Aliquote 2016
  • Casi particolari
  • Dichiarazione Tasi
  • Ravvedimento operoso
  • Rimborso
  • Calcolo online
  • Principali riferimenti normativi
  • Sportelli Tasi

La principale novità contenuta nella legge di stabilità 2016 (legge 208/2015) è l'abolizione della Tasi sull'abitazione principale (ad eccezione di quelle classificate nelle categorie A/1, A/8 e A/9) e sugli immobili ad essa assimilati, quali:

  • abitazioni possedute a titolo di proprietà o usufrutto da anziani e disabili che acquisiscono la residenza in istituti di ricovero o sanitari a seguito di ricovero permanente a condizione che l'abitazione non risulti locata e relative pertinenze;
  •  una ed una sola unità immobiliare posseduta dai cittadini italiani non residenti nel territorio dello Stato e iscritti all’Anagrafe degli italiani residenti all’estero (AIRE), già pensionati nei rispettivi Paesi di residenza, a titolo di proprietà o di usufrutto in Italia, a condizione che non risulti locata o data in comodato d’uso.

Viene inoltre abolita la Tasi a carico dell'occupante se l'immobile è da questi adibito ad abitazione principale, ad eccezione degli immobili di categoria A/1, A/8 e A/9.

Per il Comune di Francavilla al Mare, le aliquote da applicare alla fattispecie ancora soggette alla Tasi sono invariate rispetto al 2015.

 Cos'è la Tasi

La Tasi è il tributo per i servizi indivisibili introdotto dalla legge di stabilità 2014 e successive modifiche e integrazioni.
Per il Comune di Francavilla al Mare, la Tasi si applica alle abitazioni principali (dal 2016 solo quelle di categoria A/1, A/8 e A/9) .Non si applica ad altre tipologie di immobili già soggetti ad IMU, come quelli locati o a disposizione, negozi, capannoni, aree edificabili, fabbricati rurali ad uso strumentale dell’agricoltura e fabbricati merce in quanto l'aliquota per essi deliberata è zero

 

Chi paga

Il presupposto impositivo della Tasi è il possesso o la detenzione, a qualsiasi titolo, di fabbricati e di aree edificabili, come definiti ai fini dell'Imu, ad eccezione, in ogni caso, dei terreni agricoli e delle abitazioni principali (salvo quelle di categoria A/1, A/8 e A/9).

Detenzione (di immobili diversi dall'abitazione principale del detentore). Quando l'unità immobiliare è occupata da un soggetto diverso dal possessore (è il caso ad esempio dei conduttori di immobili locati), il regolamento comunale Tasi prevede in linea generale anche una quota del tributo a carico dei detentori (il 10%); per il Comune di Francavilla al Mare, tuttavia, l'aliquota deliberata per gli immobili diversi dall'abitazione principale è pari a zero.

Nel rispetto del principio di responsabilità solidale previsto dall'art. 1 comma 671 L. 27/12/2013 n. 147, nel caso di pluralità di possessori il tributo viene complessivamente determinato tenendo conto delle quote di possesso di ciascun titolare del bene medesimo.

Quando si paga

I contribuenti devono versare l'imposta, per l'anno in corso, in due rate:

  • prima rata entro il 16 giugno 2017;
  • seconda rata entro il 18 dicembre 2017.

E' comunque ammesso il versamento in un' unica soluzione alla prima scadenza.

Dove e come si paga

Il versamento si effettua mediante mod.F/24 (in posta, banca o per via telematica) o bollettino postale. E' stato approvato il modello di bollettino postale per il pagamento della Tasi.

N.B. Dal 1° ottobre 2014 il pagamento dei modelli F24 superiori a 1000 euro può essere effettuato solo  in via telematica (come previsto dall'art. 11, comma 2, del decreto legge 66/2014.Si vedano le istruzioni fornite dall' Agenzia delle Entrate)

 Codici tributo. I codici da utilizzare per il pagamento con mod. F24 sono:

  • 3958 per abitazione principale e relative pertinenze
  • 3959 per fabbricati rurali ad uso strumentale
  • 3960 per aree fabbricabili
  • 3961 per altri fabbricati.

In caso di ravvedimento, le sanzioni e gli interessi sono versati unitamente all'imposta.

Codice comune. In tutti i casi deve essere riportato sul mod. F24 il codice identificativo del Comune di Francavilla al Mare: D763.

Decimali. La Tasi va versata senza decimali, con arrotondamento all'euro per difetto se la frazione è pari o inferiore a 49 centesimi, per eccesso se superiore (esempio: 72,49 euro si arrotondano a 72 euro; 72,50 si arrotondano a 73 euro). L'arrotondamento va effettuato per ogni rigo del mod. F24.

Importo minimo. L'importo minimo per soggetto passivo è 12 euro annui.

Quanto si paga

Base imponibile
Per calcolare l'importo da versare è necessario determinare la base imponibile sulla quale applicare l'aliquota. La base imponibile è la stessa dell'Imu e cioè:
FABBRICATI - la base imponibile dei fabbricati iscritti in Catasto, ossia il valore, si ottiene applicando alla rendita catastale rivalutata del 5% i moltiplicatori sotto indicati.
I moltiplicatori da applicare sono:                

Categoria catastale dell'immobile  

 Tipologia   

Moltiplicatore Imu 

 

A (tranne A/10)

Abitazioni    

160

 

A/10      

Uffici e studi privati   

80

 

B

Collegi, scuole, ospedali, etc.

140

 

C/1

Negozi e botteghe   

55

 

C/2 C/6 C/7   

Magazzini, autorimesse, tettoie  

160

 

C/3 C/4 C/5

Laboratori, palestre e stabilimenti termali senza fini di lucro  

140

 

D (tranne D/5)

Alberghi, teatri, etc.

65 

 

D/5    

Banche e assicurazioni   

80

 

Ad esempio, per un'abitazione di cat. A/1 con rendita di euro 1.000, il valore sul quale applicare l'aliquota è euro 168.000 (1.000 x 1,05 x 160 = 168.000).

 

Aliquote per il versamento Tasi

Il Comune di Francavilla al Mare riconfermato  le aliquote Tasi 2015 anche per l’anno 2017;
Le aliquote deliberate dal Comune di Francavilla al Mare per l’anno 2017 sono:

  1. aliquota Tasi del 2 per mille per le abitazioni principali di cui alle categorie A/1, A/8 e A/9  e relative pertinenze;
  2. Aliquota zero per tutte le altre fattispecie imponibili diverse da quelle di cui al punto precedente;

 

Casi particolari

Immobili in comodato
La Tasi non si applica all'abitazione concessa in comodato dal soggetto passivo ai parenti in linea retta entro il primo grado (genitori - figli) che la utilizzano come abitazione principale.

Anziani o disabili in ricovero permanente
L'unità immobiliare posseduta, a titolo di proprietà o di usufrutto, da anziani o disabili che acquisiscono la residenza in istituti di ricovero o sanitari a seguito di ricovero permanente, purché non locata, è considerata abitazione principale ai sensi dell'articolo 2 del regolamento Imu e pertanto esclusa anche dalla Tasi (salvo il caso degli immobili di cat. A/1, A/8 e A/9).

AIRE
Una ed una sola unità immobiliare posseduta dai cittadini italiani non residenti nel territorio dello Stato e iscritti all’Anagrafe degli italiani residenti all’estero (AIRE), già pensionati nei rispettivi Paesi di residenza, a titolo di proprietà o di usufrutto in Italia, è esclusa dalla Tasi a condizione che non risulti locata o data in comodato d’uso.

 

Dichiarazione Tasi

Con circolare n. 2/DF del 3 giugno 2015 il MEF ha precisato che non è  necessaria l'approvazione di un apposito modello di dichiarazione TASI, essendo a tale scopo valido quello previsto per l'IMU.
I soggetti passivi presentano la dichiarazione entro il termine del 30  giugno dell'anno successivo alla data di inizio del possesso o della  detenzione dei locali e delle aree assoggettabili al tributo (per il  2016 la scadenza è il 30 giugno 2017).
Ai fini Tasi, si applicano le disposizioni concernenti la presentazione  della dichiarazione Imu. Pertanto non sono tenuti alla presentazione della dichiarazione Tasi i possessori di abitazioni principali o coloro  che hanno già presentato la dichiarazione Imu per l'esenzione dall'imposta (es. i soggetti appartenenti alle Forze Armate).
 

Dichiarazione Imu/Tasi

Istruzione per la compilazione della dichiarazione Imu/Tasi

Ravvedimento operoso

I contribuenti che non hanno pagato la Tasi entro la scadenza prevista possono regolarizzarsi con il "ravvedimento operoso". In tal caso è prevista la regolarizzazione dei versamenti omessi, parziali o tardivi con il pagamento dell'imposta dovuta, delle sanzioni in misura ridotta come più sotto indicato (anziché del 30% come previsto in caso di accertamento), e degli interessi, a maturazione giornaliera, nella misura del saggio legale vigente (dal 1° gennaio 2017 allo 0,1%).

Il ravvedimento è previsto dall'art. 13 del D.Lgs. 472/97 e successive modificazioni, e consente la regolarizzazione entro:

  • quattordici giorni, con la sanzione dello 0,1% per ogni giorno di ritardo;
  • dal quindicesimo giorno fino al trentesimo giorno, con la sanzione del 1,5%;
  • oltre i trenta giorni ed entro i novanta giorni, con la sanzione del 1,67%;
  • oltre i novanta giorni ed entro il 30 giugno dell'anno successivo, con la sanzione del 3,75%;
  • per l'omissione della dichiarazione Imu/Tasi 2016, il termine è quello del 28 settembre 2017, entro il quale si deve versare l'imposta dovuta, gli interessi e la sanzione del 10% con un minimo di 5 euro.

 Modulistica

Dichiarazione TARI-TASI

 Principali riferimenti normativi

Sportelli Tasi

Contatti
Settore Tributi del Comune di Francavilla al Mare, corso Roma ,7  CAP. 66023

telefono 085/ 4920277 – 085/ 4920274 – 085/4920275

fax 085 4920275

Per le semplici comunicazioni o richieste di informazioni:

e-mail  marilena.paolini@comune.francavilla.ch.it

e-mail gabriella.darcangelo@comune.francavilla.ch.it

e-mail carla.russo@comune.francavilla.ch.it

 

 Per la trasmissione di documenti (dichiarazioni Imu, contratti di locazione, domande di rimborso, richieste di riesame, etc.):

  • - posta all'indirizzo sopraindicato
    - e-mail: Protocollo@pec.comune.francavilla.ch.it (da indirizzo di posta certificata)


orario di ricevimento al pubblico: Lunedì – Mercoledì e Venerdì dalle 9:00 alle 11:00 - sportello tributi piano terra edificio comunale .
orario di risposta telefonica: lunedì - mercoledì e venerdì  dalle 9:00 alle 13:00,  martedì e giovedì dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 16:00 alle 17:00.

responsabile del procedimento:
sig.ra Marilena Paolini
responsabile del settore: dott.ssa Emanuela Murri

Chi contattare

Risco srl
Corso Italia, Francavilla Al Mare, Chieti, 66023, Abruzzo, Italia
Telefono: +39 085-815164
Indirizzo email: info@riscosrl.it
Conclusione tramite silenzio assenso: no
Conclusione tramite dichiarazione dell'interessato: no

Riferimenti normativi

Servizio online

Tempi previsti per attivazione servizio online: -
Contenuto inserito il 04-05-2017 aggiornato al 04-05-2017
Facebook Twitter Google Plus Linkedin
- Inizio della pagina -
Recapiti e contatti
Corso Roma, 7 - 66023 Francavilla al Mare (CH)
PEC protocollo@pec.comune.francavilla.ch.it
Centralino +39. 085.49201
P. IVA 00110400694
Linee guida di design per i servizi web della PA
Seguici su:
Il progetto Portale della trasparenza č sviluppato da ISWEB S.p.A. www.isweb.it