Portale Trasparenza Cittā di Francavilla al Mare - ECONOMATO- Acquisizioni di beni e servizi in economia mediante cottimo fiduciario

Il portale della Trasparenza conforme al D.Lgs. 33/2013 - "Amministrazione Trasparente"

Tipologie di procedimento

ECONOMATO- Acquisizioni di beni e servizi in economia mediante cottimo fiduciario

Responsabile di procedimento: De Luca Tiziana, Davide Candida
Responsabile di provvedimento: Murri Emanuela
Responsabile sostitutivo: De Thomasis Raffaella

Descrizione

Dal Regolamento per l'acquisizione in economia di lavori, beni e servizi

Art. 7 - Forniture in economia (art. 125, comma 10, del Codice)
1. Oltre ai casi espressamente previsti dall’art. 125, comma 10, del Codice (2), possono essere eseguite in economia le forniture di beni per il normale funzionamento degli uffici e servizi comunali o, comunque, a carico del Comune in ragione di rapporti convenzionali vigenti, relativi a:
a) mobili, arredi, attrezzature e suppellettili per ufficio;
b) pubblicazioni, materiale fotografico, anche in formato elettronico, materiale multimediale, libri, riviste, giornali e pubblicazioni in genere ed abbonamenti a periodici, agenzie di informazione e banche dati, sia su supporto cartaceo che su supporto informatico;
c) cancelleria, stampati, modulistica, stampa di atti e documenti, pubblicazioni e riproduzioni grafiche per la rilegatura, materiale di consumo, di funzionamento e ricambio d'uso di attrezzature di ogni genere;
materiale elettorale;
d) materiale per la redazione degli atti, stampati, modelli, manifesti, locandine, altri materiali per la diffusione e la pubblicità istituzionale;
e) prodotti per autotrazione e funzionamento dei mezzi meccanici, altro materiale di consumo e pezzi di ricambio per gli stessi mezzi;
f) vestiario di servizio e dei dispositivi di protezione individuale ed aziendale per i dipendenti;
g) attrezzature tecniche e scientifiche per l’attuazione in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro e per accertamenti sanitari nei confronti del personale in servizio;
h) attrezzature antincendio e dispositivi antifurto;
i) attrezzature e materiali sportivi per le strutture scolastiche e per gli impianti sportivi;
j) attrezzature e materiale vario per i servizi e per gli impianti cimiteriali;
k) farmaci, vaccini, presidi medico-chirurgici, supporti medicali e paramedicali per lo svolgimento dei servizi urgenti o dei servizi socio-assistenziali svolti in qualsiasi forma;
l) beni per la gestione delle mense o della distribuzione di pasti o altri beni di conforto (elettrodomestici, attrezzatura ed utensileria varia per cucine, refettori, asili nido);
m) beni necessari al funzionamento delle strutture relative all'istruzione, all'assistenza, al volontariato, alla ricreazione, alla cultura, allo sport, a manifestazioni pubbliche o ad altre necessità derivanti da compiti istituzionali o da servizi a domanda individuale;
n) organizzazione di corsi di formazione o aggiornamento del personale, di convegni, riunioni, mostre od altre manifestazioni in materie istituzionali ovvero adesione agli stessi, ferma restando la disciplina della sponsorizzazione, non oggetto del presente regolamento;
o) combustibile per il riscaldamento di immobili;
p) fornitura e consumo di acqua, gas, energia elettrica, utenze telefoniche e telematiche, compresi gli allacciamenti agli immobili, illuminazione e climatizzazione dei locali;
q) materiali per la pulizia, derattizzazione, disinfestazione e disinfezione degli immobili, delle infrastrutture, degli arredi e degli automezzi;
r) attrezzature e accessori per il gioco e l'arredo dei parchi urbani, per l'arredo urbano in genere e per gli impianti sportivi;

s) sabbia, ghiaia, pietrisco e altri inerti per la sistemazione di strade e piazzali;
t) coppe, trofei, medaglie, targhe, oggetti-ricordo, altri gadgets relativi a manifestazioni pubbliche, onorificenze, riconoscimenti, gemellaggi, inaugurazioni, ricorrenze, convegni, riunioni, mostre e cerimonie nonché acquisti necessari alla eventuale ricettività ed ospitalità in occasione di specifici eventi;
u) spese per onoranze funebri;
v) acquisto di contrassegni legali, sigilli, bolli, francobolli, altri valori bollati;
w) opere d'arte o pezzi unici in forma artistica, fuori dalle ipotesi di cui alla legge n. 717 del 1949;
x) forniture di qualsiasi genere di conforto in caso di calamità naturali anche extraterritoriali, anche in via indiretta sotto forma di contributi;
y) forniture da eseguirsi a carico o in luogo di contraenti, in caso di inadempimenti, risoluzione o scioglimento del contratto, o in dipendenza di carenze o incompletezze constatate in sede di accertamento della regolare esecuzione della fornitura;
z) forniture di qualsiasi natura per le quali siano stati esperiti infruttuosamente le procedure di evidenza pubblica e non possa esserne differita l'acquisizione.
2. Rientrano nella fattispecie di cui al comma 1, lettera a), a titolo indicativo, i seguenti beni:
a) mobili, arredi, soprammobili, suppellettili, armadi, scaffalature, tende, brise-soleil, apparecchi di illuminazione, macchine per ufficio e utensili;
b) attrezzature tecniche, climatizzatori, impianti telefonici e radiotelegrafici, televisivi e di amplificazione, apparecchiature ricetrasmittenti e telefoniche fissa e mobile e relativi accessori;
c) beni informatici hardware e software, accessori e parti di ricambio, beni per la conservazione, riproduzione e diffusione di immagini, suoni e filmati;
d) acquisto, anche in leasing, e noleggio, di autoveicoli, di materiale di ricambio, combustibili e lubrificanti;
e) apparecchi integranti le reti tecnologiche dei servizi (contatori, scatole di derivazione, cabine, trasformatori, quadri di distribuzione, chiusini, canali, pezzi prefabbricati ecc.);
f) mezzi e attrezzature per la mobilità (ascensori, montacarichi, montaferetri, servoscala, montacarrozzelle, pedane, segnaletica).
3. Possono altresì essere eseguite in economia le forniture accessorie e strumentali all'esecuzione di lavori ai sensi dell'articolo 6 o alla prestazione di servizi ai sensi dell'articolo 8.

Art. 8 - Servizi in economia (art. 125, comma 10, del Codice)
1.Oltre ai casi espressamente previsti dall’art. 125, comma 10, del Codice (3), possono essere eseguite in economia le prestazioni di servizi a favore del Comune o, comunque, a carico del medesimo in ragione di rapporti convenzionali vigenti, individuate negli allegati II.A e II.B al Codice (vedi elenco Allegato n. 1), come segue:
SERVIZI DI CUI ALL’ALLEGATO II.A:
a) servizi di manutenzione e riparazione di attrezzature, mezzi e impianti, di cui all'allegato II.A, categoria 1, numeri di riferimento CPC 6112, 6122, 633, 886;
b) servizi di trasporto terrestre, inclusi i servizi con furgoni blindati ed i servizi con scuolabus, e servizi di corriere ad esclusione del trasporto di posta, di cui all'allegato II.A, categoria 2, numeri di riferimento CPC 712 (escluso 71235), 7512, 87304;
c) servizi di trasporto aereo di passeggeri e merci, escluso il trasporto di posta, di cui all'allegato II.A, categoria 3, numero di riferimento CPC 73 (escluso 7321);
d) servizi di trasporto di posta per via terrestre ed aerea di cui all'allegato II.A, categoria 4, numero di riferimento CPC 71235, 7321;

e) servizi di telecomunicazione di cui all'allegato II.A, categoria 5, numero di riferimento CPC 752;
f) servizi assicurativi, bancari e finanziari, escluso il servizio di tesoreria, di cui all'allegato II.A, categoria 6, numeri di riferimento CPC ex 81, 812, 814; compresi i contratti assicurativi per dipendenti, amministratori, nonché per beni mobili ed immobili e i contratti di leasing;
g) servizi informatici e affini di cui all'allegato II.A, categoria 7, numero di riferimento CPC 84; compresi i servizi telematici, di videoconferenza, di gestione e manutenzione siti web istituzionali, di e-governement, di informatizzazione degli adempimenti, aggiornamenti software;
h) servizi di ricerca e sviluppo di cui all'allegato II.A, categoria 8, numero di riferimento CPC 85; compresi rilievi statistici, indagini, studi, rilevazioni socio-economiche, analisi di fattibilità, analisi tecniche e finanziarie;
i) servizi di contabilità e tenuta dei libri contabili di cui all'allegato II.A, categoria 9, numero di riferimento CPC 862; compresi gli adempimenti conseguenti, la tenuta e l'aggiornamento degli inventari, dei bilanci e dei programmi finanziari, la consulenza fiscale e tributaria, con l'esclusione del servizio di revisione dei conti;
j) servizi di ricerca di mercato e di sondaggio dell'opinione pubblica cui all'allegato II.A, categoria 10, numero di riferimento CPC 864;
k) servizi di consulenza gestionale e affini di cui all'allegato II.A, categoria 11, numeri di riferimento CPC 865 e 866;
l) servizi attinenti all'architettura e all'ingegneria, anche integrata; servizi attinenti all'urbanistica e alla paesaggistica; servizi affini di consulenza scientifica e tecnica; servizi di sperimentazione tecnica e analisi di cui all'allegato II.A, categoria 12, numeri di riferimento CPC 867, per come meglio disciplinati al successivo art. 24;
m) servizi pubblicitari cui all'allegato II.A, categoria 13, numero di riferimento CPC 871; compresa la divulgazione di avvisi e bandi di concorso e di gara a mezzo stampa o altri mezzi di informazione e l'acquisto dei relativi spazi;
n) servizi di pulizia degli edifici e di gestione delle proprietà immobiliari di cui all'allegato II.A, categoria 14, numeri di riferimento CPC 874 e da 82201 a 82206;
o) servizi di editoria e di stampa di cui all'allegato II.A, categoria 15, numero di riferimento CPC 88442, compresi servizi di tipografia, litografia, fotografia, modellazione, aerofotogrammetria, servizi di traduzione, copia e trascrizione;
p) eliminazione di scarichi e di rifiuti, disinfestazione e servizi analoghi di cui all'allegato II.A, categoria 16, numero di riferimento CPC 94, riconducibili in qualunque modo alla parte terza, limitatamente alla tutela delle acque dall'inquinamento e fognature, e alla parte quarta, del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152;

SERVIZI DI CUI ALL’ALLEGATO II.B:
q) servizi alberghieri di cui all'allegato II.B, categoria 17, numeri di riferimento CPC 64; compresi i servizi ricettivi, sia in generale che per le categorie protette, anziani, disabili, adolescenti, per soggiorni e vacanze convenzionate, o per ragioni di studio e aggiornamento;
r) servizi di ristorazione di cui all'allegato II.B, categoria 17, numeri di riferimento CPC 64; compresi i servizi di confezionamento e distribuzione dei pasti e altri generi di conforto, per la gestione e il funzionamento di strutture pubbliche, mense, centri ricreativi, servizi sociali, culturali, educativi, sportivi o di altri servizi istituzionali o a domanda individuale;
s) servizi di supporto e sussidiari per il settore dei trasporti di cui all'allegato II.B, categoria 20, numero di riferimento CPC 74;
t) servizi legali di cui all'allegato II.B, categoria 21, numero di riferimento CPC 861, per come meglio disciplinati al successivo art. 28;
u) servizi di collocamento e reperimento di personale (esclusi i contratti di lavoro) di cui all'allegato II.B, categoria 22, numero di riferimento CPC 872;
v) servizi relativi alla sicurezza di cui all'allegato II.B, categoria 23, numero di riferimento CPC 873 (tranne 87304); compresi i servizi di vigilanza e di sorveglianza di immobili comunali e di manifestazioni;
w) servizi relativi all'istruzione anche professionale di cui all'allegato II.B, categoria 24, numero di riferimento CPC 92; compresi gestione di corsi di qualunque genere e grado, partecipazione a corsi di preparazione, formazione e perfezionamento del personale, partecipazione alle spese per corsi indetti da enti, istituti e amministrazioni varie;
x) servizi sanitari e sociali cui all'allegato II.B, categoria 25, numero di riferimento CPC 93; compresi i servizi di assistenza a domicilio o in luoghi di cura, ricoveri, visite mediche e analisi cliniche di qualunque genere, servizi di prevenzione epidemiologica, servizi per cure palliative;
y) servizi ricreativi, culturali e sportivi di cui all'allegato II.B, categoria 26, numero di riferimento CPC 96; compresa la gestione di impianti e attrezzature, l'organizzazione e la gestione di manifestazioni, partecipazione a convegni, congressi, conferenze, riunioni, mostre e altre manifestazioni culturali e scientifiche.
2. Possono altresì essere eseguite in economia le prestazioni dei seguenti servizi, riconducibili all'allegato II.B, numero 27, «Altri servizi», al Codice:
a) nolo, affitto o altra forma di prestito contro corrispettivo, di beni e attrezzature in alternativa alla fornitura in economia ai sensi dell'articolo 7;
b) locazione di immobili, aree e locali a breve termine o medio termine, comunque per periodi non superiori ad un anno, eventualmente completi di attrezzature di funzionamento, da installare o già installate;
c) servizi pubblici per l'erogazione di energia di qualunque genere e tipo, per i quali non vi siano riserve di legge;
d) prestazioni notarili e prestazioni accessorie quali registrazione, trascrizione e voltura di atti;
e) servizi legali di cui all'articolo 28, alle condizioni e con le modalità ivi indicate;
f) servizi tecnici di cui all'articolo 29, alle condizioni e con le modalità ivi indicate;
g) servizi di qualsiasi natura per i quali siano stati esperiti infruttuosamente le procedure di evidenza pubblica e non possa esserne differita l'esecuzione.
3. Possono inoltre essere eseguite in economia le prestazioni di servizi accessori e strumentali all'esecuzione di lavori eseguiti in economia ai sensi dell'articolo 6 o alla fornitura di beni in economia ai sensi dell'articolo 7.

omissis....

Art. 13 – Acquisizioni in economia mediante cottimo fiduciario (art. 125 commi 8 e 11 del Codice)
1. Le acquisizioni in economia di lavori, servizi e forniture mediante cottimo fiduciario si effettuano con le seguenti modalità:
a) per lavori di importo pari o superiore ad € 40.000,00 e fino all’importo di cui all’articolo 4, comma 1, lett. a) e per servizi o forniture di importo pari o superiore ad € 40.000,00 e fino all’importo di cui all’articolo 4, comma 1, lett. b), l'affidamento avviene nel rispetto dei principi di trasparenza, rotazione, parità di trattamento, previa consultazione di almeno cinque operatori economici, se sussistono in tale numero soggetti idonei, individuati sulla base di indagini di mercato ovvero tramite elenchi di operatori economici predisposti dall’ente;
b) per lavori, servizi o forniture di importo inferiore ad € 40.000,00 è consentito l'affidamento diretto da parte del Responsabile del Servizio, dettagliando la motivazione nell'atto di affidamento. Qualora il Responsabile del procedimento lo ritenga opportuno e conveniente, l’affidamento può avvenire previa consultazione di almeno tre operatori economici.

 

 

 

 

 

 

Chi contattare

Personale da contattare: De Luca Tiziana, Davide Candida

Altre strutture che si occupano del procedimento

Termine di conclusione

Conclusione tramite silenzio assenso: no
Conclusione tramite dichiarazione dell'interessato: no
no

Regolamenti per il procedimento

Riferimenti normativi

Servizio online

Tempi previsti per attivazione servizio online: -
Contenuto inserito il 22-03-2016 aggiornato al 09-03-2017
Facebook Twitter Google Plus Linkedin
- Inizio della pagina -
Recapiti e contatti
Corso Roma, 7 - 66023 Francavilla al Mare (CH)
PEC protocollo@pec.comune.francavilla.ch.it
Centralino +39. 085.49201
P. IVA 00110400694
Linee guida di design per i servizi web della PA
Seguici su:
Il progetto Portale della trasparenza č sviluppato da ISWEB S.p.A. www.isweb.it