Portale Trasparenza Cittā di Francavilla al Mare - DEMANIO - AUTORIZZAZIONE PER IL POSIZIONAMENTO DELLE IMBARCAZIONI NELLE ZONE DI ALAGGIO

Il portale della Trasparenza conforme al D.Lgs. 33/2013 - "Amministrazione Trasparente"

Tipologie di procedimento

DEMANIO - AUTORIZZAZIONE PER IL POSIZIONAMENTO DELLE IMBARCAZIONI NELLE ZONE DI ALAGGIO

Responsabile di procedimento: Basile Maurizio
Responsabile di provvedimento: Cialfi Graziano
Responsabile sostitutivo: De Thomasis Raffaella

Descrizione

Ai sensi del REGOLAMENTO COMUNALE DI DISCIPLINA ED UTILIZZO DELLE AREE DEMANIALI DESTINATE ALL'ALAGGIO E SOSTA IMBARCAZIONI approvato con delibera di Consiglio Comunale n° 9 del 21/05/2020:

  • Ogni imbarcazione deve essere munita di autorizzazione rilasciata dall’Ufficio Demanio Marittimo del Comune di Francavilla al Mare, corredata da apposita targhetta recante l’indicazione del numero di autorizzazione che il Comune di Francavilla al Mare provvederà al rilascio unitamente all’autorizzazione e recante le seguenti indicazioni: “COMUNE DI FRANCAVILLA AL MARE – UFFICIO DEMANIO MARITTIMO – AUTORIZZAZIONE N. ______ – DEL __/__/__”;
  • Sono ammesse unicamente imbarcazioni utilizzate per diporto di lunghezza massima non superiore a mt. 5,00; non sono ammesse imbarcazioni utilizzate a fini di lucro, quali noleggio con o senza barcaiolo, taxi boat o altro;
  • La targa di cui al punto 1) deve essere permanentemente fissata in modo ben visibile sull’imbarcazione; in alternativa i dati medesimi potranno essere indicati direttamente sulla barca, purché con caratteri indelebili e ben visibili. L’autorizzazione deve essere conservata con cura dal proprietario ed esibita, in originale o copia autentica, a richiesta delle Autorità competenti; nel caso in cui l’imbarcazione sia coperta da telo protettivo, i dati dell’autorizzazione dovranno comunque essere ben visibili;
  • Ogni imbarcazione deve essere depositata esclusivamente nel posto barca indicato sull’autorizzazione; fra una imbarcazione e l’altra dovrà essere lasciato libero per il passaggio delle persone uno spazio della larghezza di almeno cm. 50;
  • L’alaggio ed il varo delle imbarcazioni deve avvenire unicamente tramite gli appositi corridoi di alaggio e varo debitamente segnalati, se esistenti. Qualora tali corridoi non esistano, l’alaggio ed il varo delle imbarcazioni deve avvenire unicamente in giorni ed ore di scarsa frequentazione di bagnanti e mantenendo comunque la distanza di sicurezza di almeno mt. 10 dal bagnante più vicino;
  • Ogni imbarcazione può essere spostata dallo spazio ad essa destinato unicamente per l’effettuazione di operazioni di alaggio e varo, e non deve essere posizionata (neppure temporaneamente o per brevi periodi) in altre zone dell’arenile. Qualora per l’alaggio ed il varo vengano utilizzati appositi carrelli od altri supporti, i medesimi al termine dell’utilizzo dovranno essere immediatamente riportati nello spazio destinato all’imbarcazione, evitando di lasciarli parcheggiati su altre aree;
  • Tutte le imbarcazioni devono essere costantemente tenute in buono stato di conservazione, pulizia, efficienza e navigabilità. E’ vietato il deposito anche temporaneo sulle imbarcazioni ed al di sotto di esse di qualsiasi materiale o attrezzatura al di fuori di quelli occorrenti per l’alaggio, il varo e la navigazione;
  • Il telo di protezione, se esistente, e gli altri materiali ed attrezzature conservati a bordo delle barche (sempre comunque nel rispetto del precedente punto g) dovranno essere debitamente fissati in modo da resistere agli agenti atmosferici e da non costituire alcun pericolo per la pubblica incolumità. Inoltre il loro posizionamento dovrà essere eseguito in modo tale da lasciare visibile la targa di cui al precedente punto a).
  • Nelle zone destinate ad alaggio, varo e deposito delle imbarcazioni è vietata l’esecuzione di qualsiasi lavoro di manutenzione ordinaria e straordinaria delle medesime, salvo la normale pulizia, i cui residui non dovranno essere lasciati sul posto ma immediatamente smaltiti nel rispetto delle normative vigenti. Per l’esecuzione di altri lavori l’imbarcazione dovrà essere rimossa dall’arenile.
  • I proprietari delle imbarcazioni sono tenuti, ciascuno per la zona di propria pertinenza, a mantenere la medesima in condizioni di pulizia e decoro, al taglio dell’erba e rovi ed alla rimozione di eventuali rifiuti, cumuli di sabbia o terra ed altro che dovessero essere presenti.
  • Per esigenze di pulizia dell’arenile potranno essere contattati i titolari delle imbarcazioni per la temporanea rimozione dei mezzi con un preavviso minimo di 20 giorni, che sarà comunicato attraverso i recapiti indicati nella domanda.
  • In caso di condizioni meteomarine avverse di notevole intensità, che possano pregiudicare la sicurezza delle imbarcazioni depositate sull’arenile, i proprietari delle imbarcazioni medesime sono autorizzati a rimuoverle ed a depositarle temporaneamente nella più vicina area demaniale sicura, a condizione che ciò venga fatto in modo da non pregiudicare la pubblica incolumità né il libero passaggio pedonale e veicolare ed i diritti di terzi.  Le imbarcazioni dovranno poi essere ricollocate, a cura dei medesimi proprietari, nell’area ad esse destinata entro 24 ore dalla cessazione delle condizioni meteomarine sfavorevoli.
  • Chi intende depositare una imbarcazione nelle zone a ciò destinate, deve preventivamente
    presentare domanda all’Ufficio Protocollo del Comune di Francavilla al Mare, redatta sull’apposito modulo. La domanda dovrà essere  inoltrata tramite posta elettronica
    certificata all’indirizzo: protocollo@pec.comune.francavilla.ch.it corredata con:
    •  fotocopia del documento d’identità del richiedente;
    •  ricevuta del versamento dei diritti di istruttoria  di € 50,00;
    •  almeno due fotografie digitali in formato JPEG dell’imbarcazione; in alternativa un cd rom o dvd contenente i file digitali potrà essere consegnato materialmente, unitamente alla documentazione richiesta, all’Ufficio Protocollo del Comune di Francavilla al Mare
  •  La medesima procedura dovrà essere seguita qualora si intenda richiedere autorizzazione
    per la collocazione, nelle aree demaniali, di una rastrelliera per canoe, windsurf e simili. In tal caso la domanda dovrà essere corredata, anziché della fotografia dell’imbarcazione, di uno schema della rastrelliera con l’indicazione del numero di posti disponibili.
  • L’Ufficio Demanio Marittimo rilascerà – compatibilmente con la disponibilità di posti – autorizzazione nominativa al deposito dell’imbarcazione e  la  relativa  targa  di identificazione. La collocazione dell’imbarcazione sull’arenile verrà decisa dall’Ufficio Demanio Marittimo in relazione ai posti disponibili e sulla base dei criteri di rilascio delle autorizzazioni stabiliti al successivo punto 8).
  • Le autorizzazioni saranno rilasciate per un periodo di anni 5 (cinque). L’autorizzazione rilasciata dall’Ufficio è valida esclusivamente per il periodo fissato, e non comporta alcun diritto al rinnovo automatico. Pertanto l’Amministrazione Comunale potrà in qualsiasi momento decidere eventuali variazioni alla disposizione ed alle normative di assegnazione dei posti, senza che per ciò derivi diritto di prelazione ai precedenti assegnatari.
  • Alla scadenza, compatibilmente con quanto stabilito al paragrafo precedente, potrà essere rilasciata una autorizzazione in rinnovazione, sempre per il medesimo periodo, previa
    nuova richiesta presentata dall’intestatario entro la data della scadenza. L’Ufficio Demanio Marittimo potrà negare il rinnovo dell’autorizzazione o disporne la revoca qualora il
    titolare si sia reso responsabile di violazioni al presente Regolamento, salva ogni altra sanzione nei suoi confronti.
  • Il titolare dell’autorizzazione deve esercitarla personalmente, ed unicamente per il deposito dell’imbarcazione per la quale l’autorizzazione è stata rilasciata, senza alcuna facoltà di cessione temporanea o permanente a favore di terzi.
  • Nel caso in cui il titolare intenda sostituire l’imbarcazione con un’altra, purché sempre di sua proprietà, dovrà presentare una nuova istanza, corredata della fotografia della nuova imbarcazione, e manterrà il diritto ad occupare il medesimo posto precedentemente assegnato. L’imbarcazione che è stata sostituita non potrà più essere depositata negli spazi individuati nel presente regolamento.
  • Qualora numero di domande sia eccedente rispetto alla disponibilità di posti, verranno favoriti  i residenti nel Comune di  Francavilla al Mare, dopodiché seguirà criterio cronologico di protocollo della domanda stessa.

Chi contattare

Personale da contattare: Antonello Ursi

Termine di conclusione

Conclusione tramite silenzio assenso: no
Conclusione tramite dichiarazione dell'interessato: no
30

Costi per l'utenza

N° 2 marche da bollo da € 16,00 cad.;

€ 50,00 per diritti di istruttoria e di segreteria;

L’importo dei diritti di istruttoria potrà essere versato con le seguenti modalità:
• Pagamento mediante bonifico bancario c/o Tesoreria Comunale (IBAN: IT54B0311177690000000001163 ).
• Pagamento mediante conto corrente postale n. 12619664 intestato a Comune di Francavilla al mare - Servizio Tesoreria (IBAN: IT22F0760115500000012619664)
• Pagamento in contanti presso L’Ufficio Economato aperto tutti i giorni dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e nei pomeriggi di martedì e giovedì dalle ore 15.30 alle ore 16.30.

 

Riferimenti normativi

Servizio online

Tempi previsti per attivazione servizio online: -

Allegati

Allegato: REGOLAMENTO COMUNALE ZONE DI ALAGGIO.pdf (19/06/2020 - 249 kb - pdf) File con estensione pdf
Contenuto inserito il 19-06-2020 aggiornato al 13-08-2020
Facebook Twitter Google Plus Linkedin
- Inizio della pagina -
Recapiti e contatti
Corso Roma, 7 - 66023 Francavilla al Mare (CH)
PEC protocollo@pec.comune.francavilla.ch.it
Centralino +39. 085.49201
P. IVA 00110400694
Linee guida di design per i servizi web della PA
Seguici su:
Il progetto Portale della trasparenza č sviluppato da ISWEB S.p.A. www.isweb.it