Portale Trasparenza Cittā di Francavilla al Mare - DEMANIO - AFFIDAMENTO TEMPORANEO ATTIVITA' OGGETTO DI CONCESSIONE (ai sensi dell'art. 45 bis del Codice della Navigazione)

Il portale della Trasparenza conforme al D.Lgs. 33/2013 - "Amministrazione Trasparente"

Tipologie di procedimento

DEMANIO - AFFIDAMENTO TEMPORANEO ATTIVITA' OGGETTO DI CONCESSIONE (ai sensi dell'art. 45 bis del Codice della Navigazione)

Responsabile di procedimento: Basile Maurizio
Responsabile di provvedimento: Cialfi Graziano
Responsabile sostitutivo: De Thomasis Raffaella

Descrizione

Il titolare di una concessione demaniale marittima, ai sensi di quanto stabilito dall'art. 45 bis del Codice della Navigazione, può chiedere di affidare ad altri soggetti la gestione delle attività oggetto di concessione.
La durata dell'affidamento non potrà essere superiore alla durata della concessione demaniale in essere.

L’Amministrazione Comunale può autorizzare il concessionario ad affidare ad altri soggetti la gestione di tutta o parte dell'attività oggetto della Concessione Demaniale Marittima, ai sensi dell’art. 45-bis del Codice della Navigazione.
L’Amministrazione comunale rilascia, entro 30 giorni dal ricevimento della domanda, la relativa autorizzazione, finalizzando il perfezionamento dell’atto alla presentazione della copia del contratto di affitto redatto tra il concessionario e l’affidatario.

Il provvedimento dell’Agenzia delle Entrate n. 2012/59763 del 3 maggio u.s. conferma il S.I.D., in coerenza con il quadro normativo vigente, come unico strumento per tutte le Amministrazioni, cen­trali e periferiche, per la gestione amministrativa dei beni demaniali marittimi.

Questo Provvedimento, che introduce nuove modalità di comunicazione all’anagrafe tributaria dei dati riguardanti le concessioni di aree dema­niali marittime da parte delle PP.AA. che ne gestiscono il rilascio o rinnovo, prevede infatti che per tale adempimento, obbligatorio ai sensi dell’art.6 primo comma lettera e) del DPR n. 605/1973, le PP.AA. interessate “si avvalgano esclusi­vamente del Sistema informativo del demanio marittimo – S.I.D.”.

Si riporta, pertanto, di seguito il link del Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti , dal quale attingere le tutte le informazioni necessarie e gli aggiornamenti in tempo reale dell'applicativo Do.Ri.  sistema obbligatorio di compilazione della documentazione (mod. D1 – D2 – D3 – D4) da predisporre, a cura dell'istante, al fine del rilascio e delle modifiche della concessione demaniale e per il suo successivo inserimento nel S.I.D. (Sistema Informativo Demanio Marittimo).


Si informa l'utenza che il S.I.D. contiene i database amministrativi e cartografici delle concessioni emesse sul territorio nazionale ed è previsto dall'art. 104 lett. qq) del decreto legislativo 112 del 98.

o presso l’ufficio del Servizio Demanio Marittimo che resta a disposizione per la stampa degli stralci e delle monografie necessarie.

Le istruzioni relative alla compilazione del Modello D6 sono reperibili al seguente indirizzo: http://www.mit.gov.it/mit/site.php?p=cm&o=vd&id=648

 

ISTRUZIONI RELATIVE AL MODELLO D6 DEL SID

AFFIDAMENTO AD ALTRI SOGGETTI DELLE ATTIVITA’ DELLA CONCESSIONE

(CON PARTICOLARE RIFERIMENTO ALLE ATTIVITA’ SVOLTE ALL’INTERNO DI STABILIMENTI BALNEARI DEL COMUNE DI FRANCAVILLA AL MARE)

NELLA PRIMA PAGINA

  • AMMINISTRAZIONE COMPETENTE: COMUNE FRANCAVILLA AL MARE
  • CODICE FISCALE DEL RICHIEDENTE: INSERIRE C.F. DEL CONCESSIONARIO
  • AMMINISTRAZIONE CHE HA RILASCIATO IL TITOLO: COMUNE FRANCAVILLA AL MARE
  • NUMERO CONCESSIONE E ANNO CONCESSIONE: QUESTA INFORMAZIONE PUO’ ESSERE REPERITA NELL’ULTIMA LICENZA DEMANIALE RILASCIATA;
  • TIPO DI CONCESSIONE : BARRARE “L”
  • BARRARE LA CASELLA A SINISTRA DELLA SCRITTA “DAF”
  • COMPILARE LUOGO E DATA E FIRMA DEL CONCESSIONARIO

NELLA SECONDA E TERZA PAGINA

SEZIONE 1: DA COMPILARE SOLO SE IL SOGGETTO AFFIDATARIO (CHI GESTIRA’ IL RAMO DI AZIENDA DI CUI TRATTASI) E’ UNA PERSONA GIURIDICA (SOCIETA’)

SEZIONE 2 E 3: INDICARE I DATI DEL LEGALE RAPPRESENTANTE DELLA PERSONA GIURIDICA AFFIDATARIA OVVERO DELLA PERSONA FISICA AFFIDATARIA (IN CASO DI DITTA INDIVIDUALE)

ULTIMA PAGINA (SEZIONE 4)

SE SI INTENDE AFFIDARE IN GESTIONE A TERZI TUTTO LO STABILIMENTO BALNEARE, BARRARE LA CASELLA “TUTTE” E SCRIVERE IL PERIODO DI AFFIDAMENTO. SI PRECISA CHE IL TERMINE MASSIMO E’ QUELLO DELLA SCADENZA DELLA LICENZA VIGENTE; PER LE LICENZE CON FINALITA’ TURISTICO – RICREATIVA, SCADUTE IL 31/12/2013 E NON ANCORA OGGETTO DI PROROGA, TUTTAVIA, SI PUO’ INDICARE COME TERMINE FINALE, AL MASSIMO, IL 31/12/2020.

QUALORA SI INTENDA AFFIDARE IN GESTIONE SOLO UNO O PIU’ RAMI DI AZIENDA, E’ NECESSARIO INDICARE QUALI ATTIVITA’ SARANNO GESTITE DAL SOGGETTO AFFIDATARIO GENERALIZZATO NELLE SEZIONI PRECEDENTI, CON LA RISPETTIVA DURATA DELL’AFFIDAMENTO (SUL PUNTO, SI RINVIA A QUANTO POC’ANZI SPECIFICATO). PUR RICORDANDO CHE LA TABELLA DEI CODICI SCOPO E’ REPERIBILE SUL SITO DEL MINISTERO DEI TRASPORTI, SI SPERA DI FARE COSA GRADITA INDICANDO I PRINCIPALI CODICI SCOPO UTILIZZATI:

2: POSA ATTREZZATURE BALNEARI MOBILI

6: BAR – TABACCHERIA

7: RISTORANTE

N.B. Alla domanda Mod. D6 dovrà essere allegato il NULL OSTA rilasciato dall'agenzia delle Dogane ai sensi dell'art. 19 del D. Lgs 274/1990 all'affidamento a terzi di attività espletate dal concessionario.

Il NULLA OSTA dovrà essere richiesto all'Agenzia delle Dogane e Dei Monopoli di Pescara - Direzione Interregionale per il Lazio e l'Abruzzo - Ufficio delle Dogane di Pescara. La domanda dovrà essere corredata dalla seguente documentazione:

a) Istanza originale in regola con la normativa in materia di imposta di bollo (attualmente da € 16,00);
b) Copia autentica dell’atto (contratto registrato, atto notarile, successione ecc. ecc.) a seguito del quale si chiede la voltura;
c) Copia concessione demaniale in atto;
d) Copia precedente nulla osta doganale (facoltativo);
e) Fotocopia fronte/retro del documento di riconoscimento in corso di validità del richiedente o del rappresentante legale della ditta istante;
f) Autocertificazioni dei requisiti morali e di assenza di precedenti fiscali;

Chi contattare

Personale da contattare: Antonello Ursi

Termine di conclusione

Conclusione tramite silenzio assenso: no
Conclusione tramite dichiarazione dell'interessato: no
60

Costi per l'utenza

N° 2 marche da bollo da € 16,00 cad.;

€ 80,00 per diritti di istruttoria come stabilito dalla Delibera di Consiglio Comunale n° 9 del 21/01/2016;

L’importo dei diritti di istruttoria potrà essere versato con le seguenti modalità:
• Pagamento mediante bonifico bancario c/o Tesoreria Comunale (IBAN: IT76R0605015598T20992890030).
• Pagamento mediante conto corrente postale n. 12619664 intestato a Comune di Francavilla al mare - Servizio Tesoreria (IBAN: IT22F0760115500000012619664)
• Pagamento in contanti presso L’Ufficio Economato aperto tutti i giorni dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e nei pomeriggi di martedì e giovedì dalle ore 15.30 alle ore 16.30.

Riferimenti normativi

Servizio online

Tempi previsti per attivazione servizio online: -
Contenuto inserito il 01-02-2016 aggiornato al 09-09-2019
Facebook Twitter Google Plus Linkedin
- Inizio della pagina -
Recapiti e contatti
Corso Roma, 7 - 66023 Francavilla al Mare (CH)
PEC protocollo@pec.comune.francavilla.ch.it
Centralino +39. 085.49201
P. IVA 00110400694
Linee guida di design per i servizi web della PA
Seguici su:
Il progetto Portale della trasparenza č sviluppato da ISWEB S.p.A. www.isweb.it