Portale Trasparenza Cittā di Francavilla al Mare - DEMOGRAFICI - Autorizzazione per cremazione

Il portale della Trasparenza conforme al D.Lgs. 33/2013 - "Amministrazione Trasparente"

Tipologie di procedimento

DEMOGRAFICI - Autorizzazione per cremazione

Responsabile di procedimento: Mancinelli Luciana, Tortoreto Cinzia
Responsabile di provvedimento: Tortoreto Cinzia
Responsabile sostitutivo: Equizi Carmela

Uffici responsabili

Servizi Demografici

Descrizione

AUTORIZZAZIONE ALLA CREMAZIONE

Autorizzazione alla cremazione e trasporto di cadavere e all'affidamento e conservazione delle ceneri

Di cosa si tratta?

L'autorizzazione alla cremazione spetta all'ufficiale di Stato Civile del Comune ove è avvenuto il decesso che la rilascia, a richiesta dei familiari o di un loro incaricato, acquisito un certificato in carta libera del medico necroscopo dal quale risulti escluso il sospetto di morte dovuta a reato, ovvero, in caso di morte improvvisa o sospetta, segnalata all'autorità giudiziaria, il nulla osta della stessa autorità giudiziaria, recante specifica indicazione che il cadavere può essere cremato.

L'istanza per ottenere l'autorizzazione alla cremazione è indirizzata all'ufficio di Stato Civile del Comune del decesso.

La volontà del defunto di essere cremato può essere comprovata da:

disposizione testamentaria del defunto;

iscrizione del defunto, certificata dal  rappresentante legale, ad associazioni legalmente riconosciute  che abbiano tra i propri fini statutari quello della cremazione.

In assenza di testamento o di iscrizione del defunto ad apposita associazione riconosciuta, la manifestazione di volontà per la cremazione della salma deve essere manifestata da:

Il coniuge del defunto mediante dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà;

 

In difetto del coniuge, i parenti più prossimi ai sensi dell’articolo 74 del codice civile. Nel caso di concorrenza di più parenti nello stesso grado, da tutti gli stessi mediante dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà.

 

I legali rappresentanti, per i minori e le persone interdette.

Modulistica

Il Modulo per la domanda è pubblicato sul sito del Comune  alla sezione Modulistica.

 

La richiesta di autorizzazione al trasporto ed alla cremazione di salma/resti mortali è pubblicata sul sito del Comune  alla sezione Modulistica.

 

Costi per l’utente:

L’interessato deve produrre:

n. 1 marca da bollo da € 16,00 per l’istanza

n. 1 marca da bollo da € 16,00 per l’autorizzazione

Documentazione da presentare o allegare

Alla richiesta di cremazione deve essere allegata la seguente documentazione:

il certificato in carta libera del medico necroscopo che esclude il sospetto di morte dovuta a reato oppure in caso di morte improvvisa o sospetta segnalata all’Autorità giudiziaria, il nulla osta della stessa Autorità Giudiziaria;

copia del documento di identità del richiedente, in corso di validità.

A chi va presentata la richiesta?

La domanda compilata sull'apposito modulo  deve essere presentata all’Ufficio dello Stato Civile, Corso Roma 7.

Qual è la tempistica del procedimento?

L'autorizzazione alla cremazione, affido e conservazione personale e l'autorizzazione alla dispersione delle ceneri sono rilasciate, in bollo, di norma entro il giorno successivo a quello in cui sono consegnati all'ufficio di stato civile i documenti

 

Marca da bollo di Euro 16,00 da apporre sulla domanda di autorizzazione al trasporto di cadavere
Marca da bollo di Euro 16,00 da apporre sulla domanda di autorizzazione alla cremazione
Marca da bollo di Euro 16,00 da apporre sull'autorizzazione 

 

Termine

di norma, il rilascio è immediato.

 

E’ utile sapere che

L’autorizzazione alla cremazione viene rilasciata dall’ufficiale di stato civile del comune in cui è avvenuto il decesso.

La cremazione di parti anatomiche riconoscibili è autorizzata dalla AUSL del luogo di amputazione.

 

Circolare Min. interno n. 37 del 1.9.2004. Art. 79 del DPR 10.9.1990, n. 285 – Manifestazione di volontà per la cremazione di una salma. Applicabilità delle norme del D.P.R. 445/2000.

DPR 15.7.2003, n. 254. Regolamento recante disciplina della gestione dei rifiuti sanitari a norma dell’articolo 24 della legge 31 luglio 2002, n. 179.

Legge 30.3.2001, n. 130. Disposizioni in materia di cremazione e dispersione delle ceneri.

DPR 3.11.2000, n. 396. Regolamento per la revisione e la semplificazione dell’ordinamento dello stato civile, a norma dell’articolo 2, comma 12, della legge 15 maggio 1997, n. 127. Articolo 74.

Circolare Min. sanità n. 24 del 24.6.1993. Regolamento di polizia mortuaria, approvato con DPR n. 285/90: circolare esplicativa.

DPR 10.9.1990, n. 285. Approvazione del regolamento di polizia mortuaria.

RD n. 262 del 16.3.1942. Codice civile.

 

 

 

 

 

 

Chi contattare

Personale da contattare: Mancinelli Luciana, Tortoreto Cinzia

Termine di conclusione

Conclusione tramite silenzio assenso: no
Conclusione tramite dichiarazione dell'interessato: no
Rilascio immediato

Costi per l'utenza

n. 1 marca da bollo da € 16,00 per l'istanza

n. 1 marca da bollo da € 16,00 per l'autorizzazione

Riferimenti normativi

Monitoraggio tempi procedimentali

AnnoNumero procedimenti conclusiGiorni medi conclusionePercentuale procedimenti conclusi
201660100%

Servizio online

Tempi previsti per attivazione servizio online: 31/12/2017
Contenuto inserito il 30-03-2016 aggiornato al 21-02-2017
Facebook Twitter Google Plus Linkedin
- Inizio della pagina -
Recapiti e contatti
Corso Roma, 7 - 66023 Francavilla al Mare (CH)
PEC protocollo@pec.comune.francavilla.ch.it
Centralino +39. 085.49201
P. IVA 00110400694
Linee guida di design per i servizi web della PA
Seguici su:
Il progetto Portale della trasparenza č sviluppato da ISWEB S.p.A. www.isweb.it